16 Luglio 2019
[]

news
percorso: Home > news > News Generiche

Una domenica di sport e solidarietà, più di 500 alla Marcialonga per la vita

21-11-2013 08:55 - News Generiche
E´ stata ancora una volta la solidarietà a vincere nella ormai tradizionale Marcialonga per la Vita che si è svolta a Recanati lo scorso fine settimana. 532 gli atleti al via della corsa non competitiva volta a raccogliere i fondi per l´acquisto di un defibrillatore da collocare in una delle ambulanze della locale Croce Gialla. Tanta la soddisfazione degli organizzatori per un evento che è andato al di sopra di ogni piu´ rosea aspettativa. Coinvolgente ed emozionante la partenza da piazza Giacomo Leopardi con i partecipanti che hanno percorso le vie del centro storico, la piazzetta del Sabato del Villaggio, il parco di Villa Colloredo, per poi attraversare i vari quartieri di Recanati quali Mercato, Duomo, Montemorello e Villa Teresa. All´iniziativa hanno aderito in massa i tanti amanti della corsa recanatesi e non solo. Importante infatti la presenza di podisti provenienti da fuori città che hanno trovato un´organizzazione perfetta sotto ogni punto di vista, con la possibilità di trattenersi nella città della poesia e del bel canto anche dopo la corsa. I partecipanti hanno infatti avuto modo di farsi la doccia, di pranzare a soli 11 euro e di visitare gratuitamente i musei cittadini che nel pomeriggio hanno registrato numerosi ingressi. La nobile finalità della corsa, volta a raccogliere fondi per l´acquisto di un defibrillatore, è stata notata ed apprezzata da tutti al momento del versamento della minima quota d´iscrizione di soli €. 5 con i quali si è ricevuto anche il pacco gara. Per la cronaca sportiva, anche se la corsa era non competitiva e priva di cronometri, si registra la vittoria di Marco Campetti dell´Atletica Recanati. Alle sue spalle si sono piazzati Massimo Strappato dell´Esercito Roma e Jacopo Silenzi del CUS Camerino. Fra le donne il successo è andato a Silvia Sani (ottava ai recenti campionati italiani di corsa su strada) dell´ETRA Filottrano, seconda si è classificata la recanatese Noemi Mogliani e terza Michela Paniccià del gruppo Lattanzi di Montegiorgio. Fra i gruppi con più partecipanti si è imposto quello di Bracaccini di Osimo con oltre 40 iscritti. Il delegato allo sport Scorcelli, che insieme alla Associazione Croce Gialla e all´Atletica Recanati ha organizzato la manifestazione, ringrazia i tanti volontari che si sono prestati alla buona riuscita dell´evento, dalla Protezione Civile al Moto Club e Vespa Club di Recanati, ai Vigili urbani. "Se consideriamo che si è trattato di una corsa non competitiva, i numeri raggiunti parlano da soli - commenta il delegato allo sport Scorcelli -. Credo che Recanati con i suoi tanti amanti della corsa, e che continuamente vediamo percorrere la circonvallazione, meritava di avere una corsa podistica. Mi auguro che questo evento possa diventare una data fissa per i podisti regionali, un appuntamento al quale non mancare per quelli recanatesi e possa inoltre essere vissuto come un maggior coinvolgimento della Città e delle attività commerciali diventando una giornata di festa a 360° come avviene in tante altre realtà d´Italia".

Fonte: Comune di Recanati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]